Fabbro Sondrio

GIUSEPPE DE PEDRINI

Giuseppe De PedriniStoria di ferro battuto in ValtellinaValchiavenna:

Giuseppe De Pedrini nasce a Chiavenna nel 1971.

Segue sin da piccolo le orme del padre Paolo e tra l’incudine e il martello eredita la passione per il ferro battuto, diventando presto un fabbro riconosciuto a livello nazionale.

Terminati gli studi decide di avviare subito l’attività in una piccola bottega sotto casa.

Ben presto, il lavoro e le richieste aumentano decisamente così, Giuseppe, si trasferisce nella più ampia officina di Via Monica a Prata Camportaccio, tuttora luogo nel quale prendono vita splendidi manufatti.

Qui può contare sull’aiuto di alcuni operai, cresciuti sotto la guida del loro maestro.

Vedi Foto Gallery

FERRO BATTUTO

Paolo De PedriniNella sua officina il vero protagonista è il ferro battuto che, sapientemente forgiato e plasmato dà vita a cancelli, ringhiere, tavoli, sedie, librerie, letti, specchi, lampade,  serrature, cerniere… opere solide e belle, che ci raccontano la poesia di un “mestiere” e di una vita.

 

Diverse sono state le pubblicazioni su quotidiani e riviste e numerose, negli anni, le partecipazioni a fiere, mostre e manifestazioni.

 

Giuseppe esegue lavori per clienti di tutta Italia e per la vicina Svizzera ma non sono rare anche le richieste provenienti da altri Paesi esteri. Ferro battuto Valtellina

 

Vedi Foto Gallery

PRODOTTI

IMG_7696I prodotti in ferro battuto vengono realizzati e personalizzati in base alle richieste e alle esigenze del cliente: con motivo di animali, a riccioli, con corna di cervo, come da disegno o campione del cliente, per interno o per esterno.

Forgiamo e realizziamo i vostri progetti Contattaci!